lunedì 20 novembre 2017

Il Villa impatta con il San Benedetto dei Marsi.

Finisce con un pareggio per uno a uno il big match dell’undicesima giornata. Il Villa si conferma in ottimo stato di forma e raccoglie un punto in trasferta sul difficile campo del San Benedetto dei Marsi perdendo la vetta ma rimanendo in scia delle prime in classifica.

Gara dai due volti con i padroni di casa che giocano meglio nel primo tempo e il Villa che esce alla distanza nella seconda frazione, sfiorando più volte il gol della vittoria. Mister Tarquini non rinuncia al tridente offensivo e schiera uno spregiudicato 3-4-1-2 con il recuperato Angeloni e Scimia sulle fasce e Sperandio alle spalle del duo di attacco Nunnari - De Michele


La formazione: Calvisi, Daniele, Cucci, Mascioni, Scimia (20 st Risi), Angeloni, Ludovici, Moscardi (20 pt Sebastiani), Nunnari, Sperandio, De Michele A disposizione. Ibra, Camerini, Di Silvestre, Tudico, Di Persio Allenatore Tarquini

Reti: 15 pt Altobelli per San Benedetto, 20 st Mascioni. Il San Benedetto fallisce un rigore con Ettorre al 35 pt

I padroni di casa partono aggressivi e al quindicesimo vanno in vantaggio con Altobelli che sugli sviluppi di un calcio d’angolo insacca in area una ribattuta corta della retroguardia del Villa. Al ventesimo Nunnari lanciato verso la porta viene atterrato in area ma l’arbitro nega il calcio di rigore agli ospiti. Tre minuti più tardi è ancora nunnari a creare scompiglio sull’out di destra e serve un assist al bacio per l’accorrente Scimia che calcia centralmente. Il San Benedetto alza il baricentro e al trentacinquesimo ha la palla del raddoppio; Zarini viene atterrato in area da Daniele e il direttore di gara stavolta fischia il penalty: sul dischetto si presenta Ettorre che spedisce la palla fuori. Negli ultimi minuti i padroni continuano ad attaccare ma le conclusioni di Altobelli e Zarini sono imprecise.

Nella ripresa, già dai primi minuti, il Villa alza il baricentro e inizia ad affacciarsi pericolosamente nell’area del San Benedetto. Al ventesimo è Mascioni a pareggiare i conti con una precisa incornata su una punizione laterale calciata da De Michele. I padroni di casa calano vistosamente dal punto di vista fisico e il Villa crede nella vittoria. Al trentesimo grande tiro da fuori di De Michele che si stampa sulla traversa; al trentacinquesimo ci prova Sperandio da fuori ma la palla è di poco fuori. Al quarantuduesimo è Nunnari ad avere l’occasione più ghiotta della gara ma il suo tiro su assist di De Michele finisce alto sulla traversa.


Un punto che conferma il Villa Sant’Angelo nel gruppetto di testa in attesa della gara casalinga di domenica contro il Villa San Sebastiano galvanizzato dalla vittoria ottenuta nel derby con il Tagliacozzo.




Rete di Marco Mascioni

lunedì 13 novembre 2017

Il Villa batte il Barrea e conquista la vetta

Il Villa vince contro il Barrea e conquista altri tre punti fondamentali per la salvezza che valgono la vetta solitaria.

Mister Tarquini schiera una formazione spregiudicata con il tridente offensivo formato da Sperandio, il bomber De Michele e il folletto calabrese Nunnari. In mediana rientra dalla squalifica Moscardi al posto del febbricitante Sebastiani. La formazione: Calvisi, Tudico, Cucci (10 st Risi), Ludovici, Daniele, Mascioni (15 st Di Silvestre), De Michele, Moscardi, Scimia (25 st Angeloni), Sperandio, Nunnari (40 st Di Persio) A disposizione Ibra, Camerini, Sebastiani

Allenatore: Tarquini Guido

Reti: 10 pt De Michele, 22 pt Mascioni, 30 pt autogol Daniele, 41 pt Scimia, 17 st De Michele, 21 st Pandolfi

Nel primo tempo il Villa domina e mette alle corde il Barrea. Al decimo è De Michele a sbloccare il risultato servito in area da Sperandio.
Al quindicesimo De Michele si divora il raddoppio a tu per tu con il portiere ospite.
Al ventiduesimo Mascioni raddoppia su azione da calcio d’angolo: batte De Michele e Mascioni incorna sul secondo palo non lasciando scampo al portiere ospite.
Il Barrea reagisce e accorcia le distanze al trentesimo: sfortunato Giampaolo Daniele a deviare nella propria porta un cross proveniente dalla destra.
Il Villa ristabilisce le distanze: Nunnari semina due avversari sull’out di sinistra e appoggia in area per l’accorrente Scimia che sigla il tre a uno.

Il secondo tempo inizia sulla falsariga della prima frazione con il Villa padrone del campo che staziona stabilmente nella metà campo del Barrea. Al diciasettesimo De Michele sigla la personale doppietta e porta il Villa sul 4 a 1. I padroni di casa potrebbero dilagare ma sono imprecisi negli ultimi sedici metri. Al ventunesimo il Barrea accorcia nuovamente le distanze portandosi sul 4 a 2. Nel finale di gara girandola di sostituzioni con mister Tarquini che manda in campo tra gli altri Risi, alla prima apparizione quest’anno dopo il grave infortunio alla schiena: prezioso recupero per il Villa per il prosieguo della stagione.
Nel prossimo turno il Villa sarà di scena a San Benedetto dei Marsi nel big match dell’undicesima giornata.


mercoledì 8 novembre 2017

Il Villa espugna Vallelonga e vola in seconda posizione

Il Villa Sant’Angelo espugna il comunale di Villavallelonga e si piazza in seconda posizione in classifica ad un punto dalla capolista. Dopo un primo tempo dominato e il pareggio dei padroni di casa nel secondo tempo, gli uomini di Tarquini hanno la forza di portarsi di nuovo avanti e portare a casa tre punti. Per la prima volta in stagione mister Tarquini manda in campo una formazione spregiudicata con il tandem d’attacco formato da De Michele e Nunnari supportati da Sperandio.

La formazione del Villa: Calvisi, Daniele, Cucci (38st Di Silvestre), Mascioni, Scimia, Tudico, Ludovici, Sebastiani, Nunnari, Sperandio,De Michele (40 st Di Persio) A disposizione. Ibra, Angeloni, Battista, Marcotullio, Camerini Allenatore Tarquini

Reti: pt 25 Sperandio 15 st Salucci, 27 st Ludovici

Nella prima frazione il Villa Sant’Angelo va più volte vicino al gol. Al quinto è De Michele a sfiorare il vantaggio con un tiro da fuori area che esce di poco alto sulla traversa. Al dodicesimo Cucci sfonda sulla fascia e crossa in mezzo ma De Michele e Nunnari arrivano tardi all’appuntamento con il gol. Al venticinquesimo è Sperandio a sbloccare la gara direttamente su punizione: il portiere di casa si fa beffare sul proprio palo. Cinque minuti più tardi Nunnari sfiora il raddoppio ma la sua punizione si stampa sull’incrocio dei pali. Sul finire del primo tempo il Vallelonga alza il baricentro ma il Villa controlla senza problemi.

Nella ripresa la reazione dei padroni di casa arriva e il Villa arretra il baricentro. Al quindicesimo arriva il pareggio con Salucci che sfrutta una palla vagante in area e insacca la sfera alle spalle di Calvisi. Tutto da rifare per il Villa che si riorganizza e si riaffaccia dalle parti del portiere di casa. Al ventiduesimo Scimia non trova la porta da posizione favorevole; è il preludio al gol che arrriva con Ludovici che firma il gol vittoria con un tiro dal limite dell’area. Il Villa potrebbe arrotondare nel finale ma uno sfortunato De Michele non trova il gol.


Domenica sfida casalinga contro il Barrea che arriverà al comunale di Villa dopo aver battuto il Tagliacozzo.